DETRAZIONI FISCALI RELATIVE ALLE SPESE PER INTERVENTI DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA E/O PER INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI.

Le spese sostenute per interventi di ristrutturazione edilizia e/o per interventi di riqualificazione energetica degli edifici, in presenza di tutti i requisiti necessari richiesti dalle relative normative ed all’espletamento di tutti gli adempimenti previsti dalle stesse, possono beneficiare di specifiche detrazioni fiscali da includere nella propria dichiarazione dei redditi.

L’agevolazione fiscale relativa alle spese sostenute per interventi di ristrutturazione edilizia, resa permanente dal 01 gennaio 2012 ed inserita tra gli oneri detraibili I.R.P.E.F., è disciplinata dall’art.16-bis del DPR 917/86 e prevede attualmente, e fino a tutto il 31 dicembre 2015, la possibilità di usufruire di una detrazione I.R.P.E.F. pari al 50% del limite massimo di spesa di € 96.000,00 per unità immobiliare. Ad oggi è previsto che tale detrazione, a partire dal 01 gennaio 2016, tornerà alla misura ordinaria originariamente prevista pari al 36% del limite di spesa di € 48.000,00 per unità immobiliare.

La legge di stabilità 2015 ha invece prorogato fino al 31 dicembre 2015 la detrazione fiscale relativa alle spese sostenute per interventi di riqualificazione energetica degli edifici nella misura del 65% con tetti massimi di detrazione diversi a seconda del tipo di intervento. E’ attualmente stabilito che tale agevolazione dal 01 gennaio 2016 sarà sostituita con la detrazione fiscale del 36% prevista per le spese relative alle ristrutturazioni edilizie.

Considerando le numerose modifiche che le suddette normative hanno subito nel corso degli anni e la particolare attenzione che il contribuente beneficiario di tali detrazioni deve porre in essere per evitare di incorrere in eventuali rettifiche totali e/o parziali delle detrazioni stesse da parte dell’Agenzia delle Entrate, Vi consigliamo vivamente di fare riferimento al consulente fiscale di fiducia e/o consultare preventivamente il sito dell’Agenzia delle Entrate all’indirizzo www.agenziaentrate.gov.it all’interno del quale troverete le relative guide dettagliate.